Tè verde: un Superfood buono per tutte le stagioni, soprattutto in estate

Con le sue proprietà antitumorali, antinvecchiamento e dimagranti, il tè verde viene inserito, a pieno diritto, tra i cosiddetti Superfood. Con tale termine, per chi non lo sapesse, vengono etichettati quegli alimenti, di origine naturale, dall’alto contenuto di fibre, minerali proteine e altre sostanze nutrienti dai comprovati effetti benefici sull’uomo, prevalentemente in termini di funzioni antiossidanti e antinfiammatorie, senza dimenticare la straordinaria capacità di supporto energetico e di nutrimento della muscolatura e della pelle.

Ovviamente, però, per poter essere realmente efficaci, anche tali cibi sono da inserire nell’ambito di una dieta equilibrata pensata per sopperire adeguatamente al fabbisogno di ciascun individuo. Inoltre, è stata scientificamente dimostrata l’incidenza positiva che alcuni Superfood, tè verde incluso, riescono ad avere sul sistema nervoso, a sua volta responsabile non soltanto dei processi cognitivi ma, anche, della regolazione degli stati umorali, della gestione dei comportamenti e del controllo dello stress. In questo modo verrà preservata, in maniera più sicura, l’integrità psichica dell’individuo da possibili attacchi di panico o dai sintomi ansiogeni. Il portale Superfoodstore offre una descrizione dettagliata dei vantaggi derivanti dall’impiego corretto di questi straordinari alleati del benessere con un focus ad hoc su ognuno dei Superfood.

 

Caratteristiche e proprietà benefiche del tè verde

Il tè verde è una bevanda che proviene dal Sudest Asiatico, adoperata da secoli in ragione delle indiscusse proprietà curative.
Una delle sue prerogative essenziali risiede nel singolare processo di preparazione: le foglie di tè (più precisamente quelle della pianta Camellia sinensis), infatti, vengono sottoposte ad una particolare reazione termica nota col nome di "stabilizzazione" ed eseguita con calore secco (in quel caso si parla di "tostatura") o con calore umido (trattasi della "vaporizzatura"). Come anticipato in sede di premessa, tale bevanda vanta la più alta percentuale di principi antiossidanti presenti in natura e, non a caso, risulta estremamente efficace nella lotta ai radicali liberi, principali cause del fenomeno di invecchiamento cellulare. Inoltre, la sua azione benefica sulla pressione sanguigna consente di ottenere una migliore regolazione della frequenza cardiaca e, conseguentemente, un generale effetto di maggiore rilassamento da parte dell’organismo.

Particolarmente apprezzati (soprattutto dalle donne) sono, soprattutto, gli effetti in termini di dimagrimento oltre che anti-aging derivanti dall’assunzione costante di tè verde. Dimagrimento giustificato dalla presenza di caffeina, teofillina e teobromina e dalla loro azione coordinata sul metabolismo in termini di riduzione nell’assorbimento di zuccheri e supporto nella fase di smaltimento dei grassi.
Non meno importanti sono le proprietà del tè verde dal punto di vista della prevenzione da possibili patologie quali Alzheimer, diabete, cancro e morbo di Parkinson agendo, quindi, a sostegno del sistema immunitario mediante un’attività di protezione sia del cuore che dei vasi sanguigni e riducendo il rischio di coaguli del sangue.

Il tè verde, infine, può essere consumato sia caldo che freddo e può essere sorseggiato anche di sera non essendo un antagonista del sonno (differentemente da altre tipologie di tè).

 

Il consumo di tè verde durante l’estate: consigli utili

L’avvicinarsi dell’estate e, quindi, del grande caldo, favorisce il consumo di bevande rinfrescanti col conseguente rischio di consumare bibite dannose per l’organismo. Da questo punto di vista il tè verde offre una soluzione più che valida alla ricerca di refrigerio ma con la certezza di assumere, come visto, un prodotto assolutamente salutare.

Inoltre, trattasi di una bevanda che, soprattutto in questo periodo dell’anno, consente di ottenere importanti benefici strettamente collegati alla voglia di spiaggia e di mare: l'eliminazione di grassi e zuccheri attraverso un processo di drenaggio dei liquidi oltre che il raggiungimento di una migliore forma fisica grazie alla riduzione dei chili in eccesso, senza dimenticare l’attività detossinante esercitata attraverso la diuresi.

È importante, però, evitare di zuccherare troppo il composto in quanto una quantità eccessiva di zuccheri all’interno del liquido potrebbe comportare un effetto opposto a quello insito nelle proprietà positive del tè verde. Si consiglia, poi, di non aggiungere latte all’interno del bicchiere dato che la caseina (di cui è composto il latte, giustappunto) tende a disattivare l’azione delle sostanze positive proprie del tè.

Come dicevamo, dunque, tale bevanda risulta essere annoverata tra le migliori per la stagione estiva (specialmente quando il torrido caldo estivo determina stati di irrequietezza o possibili mal di testa) nonostante sia, generalmente, bevuta calda. A tal proposito, per incrementare il suo effetto calmante, viene suggerito di aggiungere menta o fiori di crisantemo cinese.

Ad ogni modo, per maggiori delucidazioni sulle modalità di assunzione del tè verde si rimanda al blog del portale Superfoodstore.

 

Considerazioni finali

Come ampiamente analizzato, il tè verde è un autentico Superfood e il suo consumo quotidiano garantisce realmente un miglioramento globale dello stato di salute. Secondo molti studiosi e cultori di questa bevanda, una tazza al giorno è in grado di allontanare lo spettro del medico. Probabilmente è un’osservazione piuttosto ardita ma è altrettanto vero che gli effetti benefici poc’anzi descritti sono scientificamente dimostrati.

La redazione di Italy Food 24 si compone di Marta, Francesco e Roberta, appassionati del Food & Beverage nato sotto la bandiera del tricolore. E’ seguendo questa passione che ogni giorno vanno alla ricerca delle notizie più succose – è il caso di dirlo - per poi verificarle, approfondirle e infine raccontarle in modo completo e accattivante.

Se vuoi entrare in contatto con noi scrivici senza esitazioni.