Masseto, merlot toscano in purezza

Tutti conoscono Sassicaia ma non tutti conoscono Masseto, un grande vino Toscano vinificato con Merlot ottenuto da una singola parcella, divinamente vocata a far crescere ed esprimere al meglio le uve che godono del suo terroir.

Le uve con cui è vinificato Masseto sono coltivate nella collina Masseto, una piccola parcella di 7 ettari vicino Bolgheri, nel comune di Castagneto Carducci. Il vigneto Masseto è suddiviso in tre parti, semplicemente divise in alta, centrale e bassa per via delle differenti composizioni del suolo che va dalla grande presenza di argilla blu della parte alta e finire con la presenza di molti ciottoli nella parte bassa. La parte centrale del vigneto è caratterizzata da un suolo più sabbioso. Le caratteristiche organolettiche delle uve coltivale nelle tre sezioni del vigneto sono differenti e permettono di bilanciare al meglio il risultato finale del vino.

 

Quando il prezzo fa la differenza.

Masseto è prodotto da Tenuta dell’Ornellaia di proprietà dei Marchesi de’ Frescobaldi ed è stato vinificato la prima volta nel 1986. Nonostante la giovane età, Masseto è uno dei vini più costosi d’Italia che si concretizza in 950 € come prezzo medio di Masseto 2017.
La produzione annuale di Masseto è molto ridotta e si aggira attorno alle 30.000 bottiglie. Difficile da trovare, in particolare per alcune annate, estremamente desiderato dagli appassionati di vini ed allo stesso tempo molto criticato da una certa parte di winelover. Masseto è da sempre un riferimento nelle pubblicazioni sui grandi vini italiani e non solo, oltre ad essere stato punta di diamante di molte aste enologiche.

 

Degustazione Masseto 2017, cosa aspettarci.

Degustare Masseto è di per sé un evento, da condividere con le persone più care. Cercare il momento giusto per degustare Masseto è sempre stato uno dei crucci degli amanti del grande vino. Masseto è un merlot in purezza e di questo ne eredita i tratti fondamentali ma grazie al terroir nel quale le uve maturano, può raggiungere delle vette che sublimano oltre. Un vino opulento e molto raffinato. Potente e delicato allo stesso tempo, grazie ad una morbidezza incredibile.

Il 2017 è stato uno degli anni più caldi e carenti di pioggia dell’ultimo secolo. L’inverno è stato più caldo del solito e tutto il germogliamento è partito in anticipo. Il caldo della stagione primaverile ed estiva ha portato a grappoli più piccoli. Le caratteristiche di collina Masseto hanno permesso, durante la notte, alle viti di recuperare il grande caldo quotidiano.

Masseto 2017 ha un colore rosso impenetrabile, quasi nero. Al naso esplode rapidamente tra sentori di frutti scuri e liquirizia, note speziate mediterranee. In bocca è molto intenso, con note mature, tannini graffianti ed acidità rinfrescante. Finale goloso e persistente

La redazione di Italy Food 24 si compone di Marta, Francesco e Roberta, appassionati del Food & Beverage nato sotto la bandiera del tricolore. E’ seguendo questa passione che ogni giorno vanno alla ricerca delle notizie più succose – è il caso di dirlo - per poi verificarle, approfondirle e infine raccontarle in modo completo e accattivante.

Se vuoi entrare in contatto con noi scrivici senza esitazioni.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi