Ambiente: stop agli sprechi. In arrivo in Italia la prima ecocannuccia

Nell’ultimo mese il tema ambientale riguardante l’emergenza plastica è stato in primo piano. La triste notizia di pochi giorni fa che vede come protagonista un capodoglio femmina spiaggiato nelle vicinanze di Porto Cervo con ben 22 kg di plastica nella sua pancia, si contrappone all’incoraggiante comunicato italiano in cui si annuncia l’arrivo della prima ecocannuccia.

Stop alle cannucce di plastica

Era nell’aria quello di bandire le cannucce di plastica anche dall’Italia dal momento che molti stati esteri hanno già provveduto a fornire ecocannucce ai loro consumatori. Così, alcuni giorni fa, è stata resa pubblica la notizia che è stata introdotta la prima ecocannuccia compatibile al 100% con l’ambiente. Il materiale con cui è realizzata è totalmente biodegradabile poiché deriva dal mais. L’azienda che ha deciso di dire finalmente basta agli sprechi di plastica è stata Dolfin. Questa ha presentato a Catania le nuove cannucce che si troveranno acquistando i Polaretti Magic Milk, prodotti tanto amati dai bambini, in cui all’interno della cannuccia ci sono micro sfere di cioccolato o fragola che regalano gusto al latte. Queste cannucce sono considerate tra le più acquistate dalle famiglie italiane e pertanto, la notizia è estremamente incoraggiante e positiva.

Un grande traguardo per l’Italia

Questo è un passo importantissimo per l’Italia che è riuscita ad anticipare con largo tempo le direttive imposte dall’Unione Europea. Questa infatti ha dato l’ultimatum alle aziende, che entro il 2021, devono mettere al bando cotton fioc, cannucce di plastica, oltre che piatti e bicchieri anch’essi di plastica. Il presidente Santi Finocchiaro afferma che queste ecocannucce sono le prime presenti all’interno della produzione italiana. Per tale ragione Dolfin si conferma ancora una volta come un brand capace di essere non solo all’avanguardia ma anche attento alle esigenze dell’intero pianeta. La battaglia per vivere in un ambiente più pulito e sano era già iniziata anni fa poiché il marchio aveva iniziato a produrre energia verde grazie ad un parco fotovoltaico che prende l’energia direttamente dal sole e la trasforma senza creare ulteriore inquinamento.

La plastica, un grave problema da eliminare

Quello della plastica è un’emergenza sempre più diffusa a cui bisogna trovare un rimedio immediato ed efficace. Si stima infatti che oltre il 70% dei rifiuti dispersi nel mare sia costituito da plastica. Il numero delle cannucce è impressionante: 21 milioni. Grazie all’impegno dell’azienda Dolfin, ora i bambini potranno bere il latte con l’ecocannuccia e dopodiché smaltirla nell’umido. Un bellissimo passo avanti per l’Italia e soprattutto per l’ambiente.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi