Le regole per il barbecue perfetto

Le regole per il barbecue perfetto

A chi non piace fare il barbecue? Che sia Ferragosto o Pasquetta, mare, montagna o cortile, ogni ricorrenza sembra perfetta per questa tradizione sempreverde! Andiamo dunque a vedere quali sono le regole per un barbecue perfetto!

Le braci

Che usiate la carbonella o meno, l’importante è che le braci siano ardenti e distribuite in modo omogeneo, in modo che anche la cottura di carne e verdura lo sia.

Gli utensili

Importantissimi i guanti ignifughi, il forchettone e le pinze, per girare di volta in volta le pietanze in modo che si cucinino su entrambi i lati. Potrebbe rivelarsi utile anche il pennello da cucina, per spennellare la carne con olio e spezie al termine della cottura, in modo da insaporire le pietanze e veicolare il calore.

La cottura

Per i tempi di cottura ognuno ha le sue preferenze. L’ideale è optare per una cottura media, in modo che tutti siano soddisfatti. Nello specifico, bisogna cuocere gli stessi tagli di carne insieme, in modo che la cottura risulti omogenea. Se il taglio è grasso la temperatura deve rimanere bassa, se invece è magro, la si può alzare. Gli spiedini misti sono sconsigliati proprio perché i vari tagli di carne e verdure hanno tempi di cottura diversi e il rischio è quello di trovarsi con i pezzi di peperoni bruciati, il pollo asciutto e la carne di manzo cotta esternamente e cruda all’interno.
Come già anticipato, per girare la carne vanno utilizzate le pinze. Non bisogna usare il forchettone o altri utensili appuntiti che potrebbero bucare la carne, perché andrebbe a inficiare il gusto finale: la carne perderebbe tutti i succhi, diventando asciutta.

Il contorno

Abbiamo visto quali sono le regole fondamentali per ottenere carni succose e verdure fragranti, ma la cosa realmente importante in un’occasione come il barbecue è organizzarsi bene e divertirsi in compagnia!

Se siete voi ad aver organizzato il barbecue, fate in modo che non solo il cibo sia buono, ma che ci sia anche da bere per tutti (acqua, aperitivi e bevande varie), sedie, carte, giochi da tavolo e magari anche un po’ di buona musica in sottofondo! Non dimenticate spray repellenti contro moscerini e zanzare insidiose.

Sarebbe inoltre buona norma informarsi se tra gli invitati è presente qualche vegetariano, in modo da prepararsi a grigliare anche molte verdure, come peperoni e zucchine, che sono forse un po’ più seccanti da cuocere al barbecue ma lo sforzo varrà sicuramente il sorriso di un amico o un’amica!

Ora che sai tutto, non rimane altro da fare che fare un giro di chiamate e organizzare il tuo barbecue, approfittando delle belle giornate primaverili di maggio!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi