Prelibate novità a Fritto Misto 2013.

Immagine: www.frittomistoallitaliana.it

Immagine: www.frittomistoallitaliana.it

Fritto Misto 2013. Ad Ascoli Piceno dal 24 Aprile al 1° Maggio torna Fritto Misto con tante, stuzzicanti novità in un viaggio di sapori tra le fritture tradizionali italiane e straniere, in compagnia di esperti, chef e… Fritti dal Mondo!
La scorsa edizione si era conclusa con ben 75.000 presenze, complici i lunghi ponti primaverili ideali per abbinare la classica gita fuori porta alla ricca esperienza enogastronomica e culturale di Fritto Misto.
E dunque, anche per il 2013, la kermesse a tutto fritto – format di successo alla sua nona edizione, organizzato da Tuber Communications e l’Agenzia Sedicieventi, con il patrocinio della Regione Marche, della Provincia e del Comune di Ascoli Piceno e con la collaborazione di numerose associazioni di categoria del territorio- ripartirà dal 24 Aprile al 1° Maggio con succulenti novità.
La kermesse valorizzerà la prelibata tecnica di cottura della frittura a partire dalle specialità del celebre Palafitto in Piazza Arringo, che tutti i giorni dalle ore 12.00 alle 15.00 e dalle ore 18.00 alle 22.30 proporrà classici irrinunciabili della frittura italiana, come il gnocco fritto emiliano, gli arancini, i cannoli e le panelle dalla Sicilia, e le tipicità marchigiane con olive e cremini all’ascolana – anche in versione gluten free in collaborazione con AIC Regione Marche.
New Entry del 2013 lo street food toscano con il panino al lampredotto fiorentino e i profumati fiori di zucchina e di acacia fritti. In prima linea anche i panzerotti e scagliuozzi pugliesi, la frittura di paranza, baccalà e carciofi alla Giudia dal Lazio ed i Frisceu genovesi.
Non mancheranno nemmeno succulenti novità da tutto il mondo, partendo dalla Tempura giapponese, le specialità fritte dalla Grecia e i cibi esotici della tradizione sudamericana – arepas, l’arroz chaufa e i picarones. Ed ancora il gusto piccante del Messico, il tradizionale fish &chips inglese e le tipicità della cucina ucraina con chicken kiev, crocchette di vitello in salsa di formaggio e ali di pollo in salsa agrodolce.
Tutti i piatti del Palafritto saranno fritti esclusivamente in Olio di Oliva Monini, per garantire qualità, gusto e tipicità. Al termine della kermesse, le migliaia di litri di olio usati per friggere saranno recuperati e riciclati in biodiesel.
Si rinnova anche la vincente collaborazione con il Consorzio Vini Picenos, l’Istituto Marchigiano di tutela dei Vini e A.I.S Marche con sfiziosi abbinamenti a pregiati vini del territorio e le Lezioni da Bere svolte dalla prestigiosa Enoteca delle Marche. Non mancheranno i gustosi laboratori per grandi e piccini, come il laboratorio manipolativo Cucina la tua oliva in collaborazione con il Consorzio di Tutela dell’Oliva Ascolana del Piceno DOP, l’imperdibile Mercatino del Fritto e Le Corti del Fritto, per scoprire tutti i segreti del fritto di qualità e le attrezzature per friggere al meglio.
Ma Fritto Misto è anche per i piccoli cuochi in erba: grazie al laboratorio manipolativo Cucina la tua oliva, in collaborazione con il Consorzio di Tutela dell’Oliva Ascolana del Piceno DOP, il baby pubblico della kermesse potrà impaRare & impaNare le famose Olive all’ascolana.
Laboratori di cucina anche per mamma e papà, che potranno vedere esperti del settore impegnati nella preparazione dell’Oliva e… gustarne i risultati!
Questo e molto altro è Fritto Misto ad Ascoli Piceno, dal prossimo 24 Aprile fino al 1° Maggio… Perchè nella vita c’è sempre qualcosa da impanare!

www.frittomistoallitaliana.it
info@frittomistoallitaliana.it

Condividi               

Segnalaci le tue News attraverso la pagina   "Invia Comunicati" 


Potrebbero interessarti anche: