Ponte dell’Immacolata al Vigilius Mountain Resort.

Un lungo weekend in tra trekking, ciaspolate e buon cibo per ricaricarsi con l’energia della montagna a 1500 metri la proposta del vigilius mountain per una pausa dalla routine quotidiana. 

Il mese di dicembre regala un fantastico weekend e il ponte dell’Immacolata rappresenta per molti il momento migliore per staccare la spina e concedersi qualche coccola, magari in un luogo incantato ed emozionante come l’Alto Adige che con il fascino dei suoi monti anticipa la magia dell’atmosfera natalizia. Dopo mesi stressanti trascorsi alla scrivania nel grigiore della città, il , l’eco design costruito da Matteo Thun sul Monte San Vigilio, che si raggiunge solo in funivia, è il luogo ideale per donarsi tre giorni dedicati all’attività fisica in mezzo alla natura. In questo luogo magico la ricerca del benessere interiore passa per l’ambiente circostante grazie alle attività di fitness proposte dal programma Move and Explore, da realizzare esclusivamente all’aria aperta.
Per il lungo ponte dell’Immacolata il vigilius mountain resort si prende cura dei propri ospiti fin dal risveglio, proponendo una prima colazione con vista panoramica sulle per aprire la mente con la forza che emana il paesaggio. Per i più attivi, è possibile dedicarsi subito ai Cinque Tibetani, una serie di esercizi che riequilibrano gradevolmente l’organismo e donano energia per il corpo, lo spirito e l’anima o dedicarsi alla ginnastica per un risveglio delicato nella duy room o all’acqua pilates in piscina.
Durante la giornata si può scegliere tra numerose attività proposte ad hoc in base agli interessi degli ospiti, l’unica regola è seguire il ritmo della natura: pattinare sul vicino laghetto, se le temperature lo consentono, oppure, se c’è la neve, provare le caratteristiche ciaspolate e , ancora , divertirsi con le discese in slittino. Gli amanti della montagna potranno inoltre esplorare i monti in tutta la loro bellezza, attraversando i sentieri, i boschi, le piccole valli e le salite verso gli altipiani panoramici che costellano il camminamento a lunga percorrenza di Via vigilius, sulle orme del mistico vescovo San Vigilio. Per molte persone, infatti, la montagna e i suoi paesaggi sono il miglior antidoto per combattere lo stress della quotidianità.
A disposizione degli ospiti la vigilius mountain spa del resort, dove lasciarsi coccolare da mani esperte o lasciarsi andare ad un bagno rigenerante nella piscina o nell’idromassaggio esterno. Qui infatti scorre la benefica acqua delle fonti alpine che aiuta a ritrovare la propria quiete dinnanzi allo spettacolo delle lontane Dolomiti: queste cime maestose si riflettono insieme ai vicini larici che circondano il resort regalando all’ambiente un’atmosfera unica.
La sera l’appuntamento è all’insegna del gusto con la speciale cena proposta dallo chef Matteo Contiero, presso la stube ida che ripropone il fascino della tradizione attraverso un menù in cui sperimentare la cucina tipica dell’Alto Adige o presso il Ristorante 1500 dove è possibile provare un’esperienza del palato in cui i prodotti locali assumono nuove forme e consistenze attraverso spunti creativi.