Le ricette altoatesine di Stefano Cavada sbarcano su Food Network.

Perfette per essere condivise con gli amici o per essere preparate con i bambini. Quattro facili da replicare raccontate attraverso altrettanti brevi videoclip che saranno in onda fino a fine ottobre negli spazi promozionali di Network (la rete televisiva fondata negli Stati Uniti e in onda in Italia sul canale 33 del digitale terrestre).

È questo uno dei tanti progetti che il giovane Stefano Cavada, youtuber altoatesino classe 1991, ha messo a segno nelle ultime settimane.
Nel dettaglio ecco i piatti proposti: il CROCCANTE DI YOGURT, uno sano e genuino che si prepara in pochissimi passaggi e può essere arricchito con frutta di stagione, i BOCCONCINI AL FORMAGGIO, dal cuore filante e perfetti per accompagnare un o come piccolo antipasto per le cene con gli amici, i CESTINI DI MOZZARELLA, un creativo antipasto che accoglie al suo interno un cuore di verdure di stagione insaporite con del pesto di basilico fresco e la FRITTATA DI SPAGHETTI, con mozzarella, yogurt e formaggio dell’Alto Adige riuniti in una ricetta deliziosa pronta ad essere condivisa ai domenicali.
Il progetto è nato dalla volontà di raccontare i pregi del latte dell’Alto Adige e dei suoi derivati fra cui yogurt, mozzarella e formaggi. Il marchio Alto Adige garantisce infatti la provenienza del latte dai masi di , il controllo della produzione dalla mungitura in quota fino alla lavorazione in , l’alimentazione naturale del bestiame con mangimi selezionati, la rinuncia all’uso di organismi geneticamente modificati sia nei foraggi che nella lavorazione del latte e l’allevamento nel più totale rispetto degli animali. Le riprese sono state realizzate all’interno del Grottnerhof, un maso a Novale di Fiè, una frazione di , a una ventina di chilometri da Bolzano.
Stefano sposa completamente questa filosofia e grazie alla grande passione per i prodotti della sua terra ha creato ricette creative e alla portata di tutti. Perfette per essere condivise con gli amici o per essere preparate con i bambini.
www.stefanocavada.it