Oltre il buono. A Milano la scommessa di Golosaria.

Si alza il sipario su Golosaria, la rassegna di cultura e che dall’11 al 13 novembre torna ad occupare gli spazi del Mi.Co – Milano Congressi per tre giornate all’insegna dell’eccellenza e del “”.

Una grande vetrina sull’agroalimentare italiano, che quest’anno avrà come tema portante “Oltre il Buono”, ovvero il inteso non solo come nutrimento per il corpo ma anche come risorsa per il sistema, capace di veicolare la forza che deriva dalla terra e di far scoprire la straordinaria biodiversità che ci circonda.
Cuore pulsante di Golosaria saranno gli oltre 300 espositori di cibo (a questo link l’elenco degli espositori ) e vino (a questo link l’elenco delle cantine) provenienti da tutto lo Stivale, che in aree dedicate faranno conoscere i loro prodotti d’eccellenza, mentre attraverso un ricco palinsesto di eventi (a questo link il programma in corso di aggiornamento), con incontri, e in cui saranno declinate le nuove tendenze in ambito enogastronomico, con l’exploit di giovani innovatori e produttori di cose buone, ma anche il bere miscelato di ultima generazione, il Barbecue all’italiana e la storia del riso tricolore, dal campo alla tavola, fino al tramonto dell’ “apericena”. Tutte tematiche racchiuse nei tre libri editi per Cairo nella collana “I Libri del Golosario”.
Spazio quindi ai 100 migliori vini d’Italia, I Top Hundred scelti da Paolo Massobrio e Marco Gatti (a questo link l’elenco dei premiati), alle Botteghe del Gusto selezionate dal best seller ilGolosario e a una schiera di nuovi cuochi che porteranno in scena l’evoluzione della , presentata anche tra le pagine del GattiMassobrio, il taccuino dei d’Italia che debutta nell’edizione 2018.
www.golosaria.it