Casa Gancia e l’alta ristorazione sfilano a “Degustando, 10 chef in galleria”.

Il 28 settembre, in occasione dell’ enogastronomico che si terrà presso la I di Torino, la nota di accompagnerà i piatti degli chef con le Alta Langa e i suoi .

Quando i piatti ricercati di rinomati chef piemontesi incontrano l’eleganza e il gusto delle bollicine e dei vermouth Gancia, non può che nascere un binomio di successo. Alta ristorazione, una location affascinante e suggestiva come quella della Galleria Umberto I di Torino e i prodotti ricchi di tradizione della storica azienda di Canelli: questi gli ingredienti della serata che andrà in scena giovedì 28 settembre in occasione della seconda edizione di “Degustando, 10 chef in Galleria”. L’evento, che nasce dalla creatività dell’agenzia To-be di Torino, vuole essere un percorso degustativo in 10 portate guidato da 10 Chef piemontesi che accompagneranno gli ospiti della serata alla scoperta di piatti sapientemente preparati.
Tra contaminazioni moderne e rimandi della tradizione, gli ospiti avranno modo di avvicinarsi alle ricette degli chef, ma anche di ritrovare nel calice e nel piatto il sapore inconfondibile degli Alta Langa. Le bollicine della storica azienda di Canelli saranno infatti non solo servite durante la cena, ma anche utilizzate dallo chef del , , nella preparazione di un piatto a base di bottarga con riduzione di Alta Langa.
I Vermouth e i distillati Gancia saranno inoltre gli ingredienti principali utilizzati nella preparazione di imperdibili che allieteranno il palato degli ospiti.
Gli chef protagonisti dell’evento sono tutti piemontesi di origine o di adozione: Carmelo Damiano di Ristorante Giudice; Nicola Di Tarsia di ; Diego Luparello di Ristorante Piccolo Lord; Christian Mandura di Ristorante Geranio; Alessandro Mecca di Ristorante Spazio7; Alex Oberto di Ristorante Al Bistrot; Danilo Pelliccia di Trattoria Dù Cesari; Stefano Sforza di Ristorante Les Petites Madelaines; Gabriele Torretto di Ristorante La Valle; Marco Valentini di Ristorante Hafa Storie.