Balanced Business Break: il pranzo di lavoro si vota al benessere.

Il Bistrot “Dodici24” di Devero & SPA propone una di piatti bilanciati, frutto della collaborazione tra lo chef della struttura e un biologo-nutrizionista, in cui gli apporti nutritivi completi sposano il sapore nel segno della leggerezza.

Vuole essere un elogio all’alimentazione corretta, prima voce di fisico e psicologico, il progetto “BBB/BALANCED BUSINESS BREAK” elaborato da Devero Hotel & SPA e disponibile nel suo spazio più funzionale – il Bistrot “Dodici24” – per la pausa . La Carta usualmente servita agli ospiti viene affiancata da una selezione di piatti frutto del 4 mani tra il talento dello chef del Devero Ristorante Moreno Ungaretti e le competenze del biologo-nutrizionista Antonio Vergara.
Il risultato è una proposta gastronomica in cui l’attenzione per gli apporti nutrizionali convive con la ricercatezza dei sapori, invitando il palato ad un percorso di benessere che va oltre il . Il classico business lunch cede così il passo ad una colazione di bilanciata che, grazie all’utilizzo di ingredienti dalle provate doti nutritive, oltre a garantire leggerezza, regala energia per proseguire la giornata nel modo migliore.
“L’alimentazione ha un ruolo baricentrico per il mantenimento del benessere fisico e psicologico, contribuendo a migliorare il livello delle performance richieste durante l’intera giornata. Una dieta bilanciata con apporti nutritivi completi – spiega Vergara, anche consulente nutrizionale per la SPA della struttura – diventa l’elemento su cui agire per ottenere risultati efficaci”. BBB/BALANCED BUSINESS BREAK si propone proprio questo: promuovere una cultura dell’alimentazione che faccia del “mangiare sano per sentirsi bene” la propria traccia, dando spazio a alimenti semplici, salutari e digeribili. “Il segreto – prosegue Vergara – è scegliere una alimentazione a base di “cibo vero”, naturale e non industrializzato, che abbia subito minori trattamenti possibili e provenga da coltivazioni o produzioni il più possibile “nature”. Per dare forza all’organismo è necessario infatti nutrirsi correttamente sia per la quantità e qualità di cibo, che per il tipo di alimenti”.
Ad interpretarli al Bistrot “Dodici24” è l’estro creativo di chef Ungaretti, che, sensibile ai diktat stagionali e ai sapori cari alla italiana, propone piatti come “Risotto integrale agrumato mantecato all’olio evo e gocce di mango”, “Fusilli di pasta di grani antichi saltati ai pistacchi su crema di ceci e cavolo nero croccante”, “Trancio di salmone scottato allo zenzero e tartare di avocado e cetrioli” e “Piovra con ceci, zucchine, pomodorini e sesamo nero”. “La stagionalità è una linea guida importante nello sviluppo delle proposte che compongono questo menù – spiega l’Executive – bilanciato non solo per i suoi componenti, ma anche per la capacità di abbinare benessere e sapore. Ogni due mesi proponiamo una selezione “ragionata” di piatti che sappiano incuriosire il palato senza tradire l’obiettivo salutista. “Mangiare sano” non significa mortificare il sapore, ma, al contrario, valorizzare ogni ingrediente anche per la sua componente nutrizionale”.
Non solo food: spazio anche al beverage
BBB/BALANCED BUSINESS BREAK non parla solo la lingua di ricette calibrate, ma strizza anche l’occhio alle bevande proponendo alternative “” ad acqua e vino, tutte correttamente abbinate al menù. “Frullato banana, zenzero, latte di cocco, ananas e spinaci”, “Frullato di avocado, frutta di stagione e verdure” e succhi bio accompagnano così il pasto completandone la vocazione-benessere.
“La scelta di sviluppare la linea BBB sia per il food che per il beverage – spiega Massimo Burchianti, Direttore Devero Hotel & SPA – nasce dal desiderio di offrire ai nostri ospiti dei business break che rispondessero alle loro esigenze di gusto e di salute, dimostrandosi validi supporti energetici e di
concentrazione per il miglior proseguimento della loro attività. La nostra attenzione a coltivare il wellbeing va però oltre le proposte e si stempera in una filosofia di accoglienza centrata a dare valore al nostro ospite, ai suoi bisogni e desideri”. Ne sono una concreta rappresentazione le scelte sostenibili nella realizzazione della struttura, l’offerta della SPA, che del culto del fa una linea guida, e le camere tese alla celebrazione del sonno (massima insonorizzazione e “menù cuscini” a disposizione).