Sorrento Rosè. Primo Festival dei Vini Rosati.

È tutto pronto per Sorrento Rosé, il primo dei vini in programma sabato 13 e domenica 14 maggio nel capoluogo della penisola sorrentina.
Un incontro tra i winelover, il rosé e le sue mille declinazioni favorito dall’Associazione nazionale Le Donne del che è in cabina di regia.
Un centinaio le in degustazione delle Donne del Vino da ogni parte d’Italia. Ospite sarà la delegazione delle Wow (Women of ) croata e la sua presidente Sanja Muzaferija, giornalista. La italo americana Lidia Bastianich ha accettato di fare da madrina a questa prima edizione del festival: insieme al Sottosegretario di Stato del ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dorina Bianchi e alla presidente delle Donne del Vino Donatella Cinelli Colombini, taglierà il nastro che darà il via ai banchi di assaggio.
Il cuore della manifestazione sarà a Villa Fiorentino, sede della Fondazione Sorrento: Per due giorni tavole rotonde, chiacchierate con le produttrici, un banco d’assaggio con oltre 100 etichette, apertivi e la “street pizza” di Antonino Esposito: si annuncia un programma intenso e ricco per raccontare tutti i volti di questo vino versatile, sociale e positivo. Tanti gli ospiti: produttrici di vino, giornalisti e giornaliste, ambasciatrici delle Donne del Vino e .
Centrale e strategica sarà la tavola rotonda “Pizza e vino rosato”, in programma al Grand Hotel Europa Palace (sabato 13 maggio, ore 10), un momento di confronto e riflessione sugli sviluppi futuri del rosé e sull’abbinamento con la pizza, sulle sue potenzialità commerciali, in Italia e all’estero, sulle modalità per comunicare efficacemente e in modo innovativo questa alleanza.
“Il rosé è un vino con grandi potenzialità – dice la presidente Cinelli Colombini – Sono ancora pochi i dati ma si sa che la mondiale si attesta intorno ai 22,7 milioni di ettolitri, pari a circa il 10% dei vini consumati a livello mondiale. L’Italia è il secondo esportatore nel mondo in volume con il 16%. Solo negli Usa, nel 2016, le vendite di vino rosato sono salite del 6,8% con un fatturato di oltre 816 milioni di dollari. Vi invitiamo a scoprire i rosé in tutte le loro sfumature: terroir, vitigni, tecniche produttive e aspetti sensoriali”.
PARTNER. Tutti gli allestimenti all’interno di Villa Fiorentino sono stati realizzati da Rete per il sostenibile: 100% con materiale ecosostenibile e con cartone riciclato che insieme a Brevetti Waf, azienda leader in Italia nella realizzazione di materiale per il beverage per Sorrento Rosé, ha realizzato tutte le spumantiere con gli scarti dei supporti siliconi delle etichette autoadesive.
La manifestazione ha il patrocinio del Comune di Sorrento, della Regione Campania e la partnership di Ais Campania, oltre al sostegno di sponsor: Vetreria Etrusca, Brevetti Waf, Rete per il packaging sostenibile: 100% Campania, ABC Travel, Villa Fiorentino, Banca di Credito Popolare – filiale di Torre del Greco, Mormile, Pourquoi Me.