Metti una domenica a pranzo in cantina nei Domìni Veneti.

Dal 22 gennaio 2017, gourmet a tema proposti agli enoappassionati da , nella cui bottaia nel 1936 è stato coniato il nome .

Anno nuovo, convivi nuovi per Cantina Negrar. A partire da gennaio, la cantina che nel 1936 ha coniato il nome Amarone, il rosso veronese più famoso al mondo, aprirà le porte agli enoappassionati per una domenica al mese (salvo luglio, agosto e dicembre) con proposte culinarie gourmet studiate per esaltare i sapori territoriali di stagione insieme ai top quality, i cru Domìni Veneti, nel cui nome riecheggiano i fasti della Serenissima, di cui la nel ‘500 era parte integrante.
L’oro rosso della Bassa. Si inizia domenica 22 gennaio con l’appuntamento dedicato al radicchio di Igp, la cui zona di produzione si estende nel basso e che si contraddistingue per la forma ad ovale allungato e la croccantezza delle foglie. Nell’occasione, la gustosa cicoria rossa sarà protagonista dall’antipasto al dolce: dal flan di radicchio e speck su fonduta di formaggi, ai ravioli con radicchio rosso e Monte Veronese Dop al burro e salvia, dalla polenta e cervo con radicchio brasato, sostituita per i vegetariani da una selezione di formaggi con mostarda al radicchio, fino alla torta con radicchio, nocciole e gocce di cioccolato, la cui ricetta sarà svelata ai partecipanti.
Sunday Wine Experience. La ricercatezza delle pietanze proposte va di pari passo con la complessità dei vini in abbinamento, tutti pluripremiati in internazionali e dalle guide del settore, che saranno raccontati da un’esperta : da “La Casetta”, la più evoluta interpretazione della cantina del Ripasso, pratica che vede rifermentare per 15 giorni il Valpolicella fresco con le vinacce appena utilizzate per la fermentazione dell’Amarone o del , al “Super Valpolicella” Verjago, caratterizzato da un appassimento delle uve di 40 giorni, ai vini simbolo della tecnica millenaria dell’appassimento, l’Amarone Vigneti di Jago sino al passito rosso Vigneti di Moron,entrambi prodotti in micro aree di valore della Valpolicella classica.
Partecipazione. L’orario di inizio del convivio è alle ore 12 con l’ nell’enoteca Domìni Veneti (via Ca’ Salgari 2, Negrar), obbligatoria la prenotazione entro sabato 21 gennaio ore 12 (referente Natascia Lorenzi tel. 045-6014300, info@dominiveneti.it, costo 40 euro a persona, evento realizzato al raggiungimento di almeno 15 prenotazioni). Chi desidera, può anche prenotare la visita alla cantina (museo dell’appassimento, caveau delle bottiglie storiche, bottaia d’autore). Per tenere d’occhio gli appuntamenti in calendario, basta consultare il sito www.dominiveneti.it, oppure i profili Facebook e Instagram Domìni Veneti.